Democrazia direttissima

Si può conciliare la democrazia diretta con il massimo della proprietà privata, ossia con la totale privatizzazione della politica? Il comico genovese, che dopo quello di Arcore è la nuova star dell’immagine politicante, dice di sì. Ma si ha la sgradevole impressione di un altro partito-azienda, nel quale invece del telecomando regna la tastiera. Tu sei rete: così s’intitola il vangelo del moderno Cristoforo Colombo che ci sbarcherà nel mondo nuovo. Un libro in cui si spiega come si fa «la rivoluzione del business, del marketing e della politica attraverso la rete». Ti devi convincere: non sei Pietro, su cui Cristo ha edificato la sua Chiesa. Sei solo uno che sgambetta, smanetta e cinguetta. Mentre lui, “il titolare”, comanda. E se dissenti sei out, come dice quello che sta a Malindi. È la democrazia direttissima: che rassomiglia tanto alla dittatura.

nuvola rossa

vai alla raccolta dei corsivi di nuvola rossa