Bell’Italia uno

 

Gli arresti fioccano. La cupola degli affari colpita nella capitale morale, dove appaltatori e finanzieri, trafficanti e politicanti - il fior fiore del quarto capitalismo post moderno - riducono all’osso tutti noi, poveri crucchi che paghiamo le tasse. Più a sud è finito dietro le sbarre il sempre inconsapevole Scajola, pappa e ciccia con un bravo prenditore colluso con la mafia. «Massima severità se sono stati commessi reati», sentenzia da vero uomo di Stato il loquace sindaco d’Italia. Ben detto, ma per essere credibile dovrebbe sciogliere il patto che lo lega a un pregiudicato, condannato in via definitiva per frode fiscale, falso in bilancio e appropriazione indebita. Dice: ma il Cav. prende i voti. Vero, ma il voto non è un lavacro che lo rende immacolato come un giglio. Al contrario, se lo punissero esemplarmente si frenerebbe la pratica della corruzione e della compravendita dei voti. Con Genny ‘a carogna prima trattano e poi gli danno il Daspo: perché non faccia danni. Con il “mariuolo” Berlusconi prima trattano e poi lo mandano quattro ore la settimana a Cesano Boscone: perché continui a fare danni.  



Bell’Italia due

Nuvola rossa chiede scusa. Si era dimenticato di Flavio Briatore, il prototipo dell’imprenditore innovativo condannato solo per truffa, il quale fa lezione alla Bocconi fucina della classe dirigente. Tempo fa aveva dipinto così la figura del businessman della nuova era: «Essere sempre al posto giusto; prendere decisioni che gli altri non prenderanno mai; avere culo». Adesso il suo pensiero si completa, e dall’alto della cattedra butta là questa notizia, che è l’indicazione di un progetto: «Nei miei locali ai ragazzi cinquemila euro di mance». E poi dicono che questi signori non hanno idee in testa. Un paese di questuanti che vivono di mance è davvero un bel progetto. Che un pensiero così sconvolgente esca dalla mente di Briatore non sorprende. Che simili fesserie circolino nelle aule della Bocconi è il segno indelebile del degrado di una classe dirigente. 

nuvola rossa

 

vai alla raccolta dei corsivi di nuvola rossa